Get Adobe Flash player
FacebookTwitterLinkedinGoogleplus

News

Previous Next
Eolico, la Consulta boccia una norma della legge regionale della Sardegna Anev: casi come questi dimostrano la necessità di rivedere il Titolo V della Cos... Leggi tutto
Fotovoltaico a concentrazione, altri 5 MW in arrivo per l’Italia Il fotovoltaico a concentrazione (CPV) si fa strada lentamente nel mix energetic... Leggi tutto
Una sfera di vetro ricava energia dal sole anche di notte 25 ottobre 2012 Una sfera, per coniugare produzione di energia pulita ed esteti... Leggi tutto
18.12.2012 - Quinto Conto Energia, sempre più vicino il tetto di spesa di 6,7 miliardi Al 16 dicembre 2012 già superati i 6,5 miliardi di euro di costo cumulato annuo ... Leggi tutto
18.12.2012 - Eolico e solare, entro il 2030, potrebbero alimentare la rete al 99% Secondo uno studio dell'Università del Delaware, le rinnovabili, combinate ad un... Leggi tutto
20.12.2012 - Le rinnovabili saranno la seconda fonte mondiale di energia elettrica nel 2015 13.11.2012: Secondo il rapporto «World Energy Outlook (WEO) 2012», pubblicato da... Leggi tutto
28.12.2012 - ORDONA - MESSA IN ESERCIZIO TURBINA EOLICA DA 1 MW "SICILF"   Il 28.12.2012 è stata messa in esercizio, quindi ha cominciato ad immettere... Leggi tutto
29.12.2012 - FOGGIA - MESSA IN ESERCIZIO IMPIANTO A BIOGAS DA 330 KW   Il 29.12.2012 grazie alla collaborazione per le relative competenze delle d... Leggi tutto
02.05.2013 - Rinnovabili diverse dal fotovoltaico, assegnati 4,15 miliardi di euro   02/05/2013 - È stato aggiornato al 31 marzo 2013 il contatore del costo indic... Leggi tutto

collaborations

Tempeste solari

PREVISIONI METEO

PREVISIONI VENTO

Visitors

Home Leggi tutte le news 02.05.2013 - Rinnovabili diverse dal fotovoltaico, assegnati 4,15 miliardi di euro

02.05.2013 - Rinnovabili diverse dal fotovoltaico, assegnati 4,15 miliardi di euro

 

02/05/2013 - È stato aggiornato al 31 marzo 2013 il contatore del costo indicativo cumulato annuo degli incentivi riconosciuti agli impianti alimentati da fonti rinnovabili diversi da quelli fotovoltaici.
Lo fa sapere il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) con un comunicato pubblicato sul proprio portale.
Il costo indicativo annuo risulta pari a circa 4,15 miliardi di euro. Il tetto massimo di questo costo è di 5,8 miliardi euro, come previsto dal DM 6 luglio 2012 per l’incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti a fonti rinnovabili diversi dai fotovoltaici.

Il DM 6 luglio 2012, ricordiamo, è entrato in vigore il 1° gennaio 2013 e si applica agli impianti da fonte idroelettrica, geotermica, eolica, da biomasse e biogas con potenza non inferiore a 1 kW.

Al costo indicativo annuo contribuiscono, oltre agli impianti incentivati con il provvedimento CIP 6, con i Certificati Verdi o con le Tariffe Onnicomprensive ai sensi del DM 18 dicembre 2008, anche gli impianti ammessi ai registri in posizione utile o vincitori delle procedure d’asta ai sensi del DM 6 luglio 2012 e gli impianti i cui Soggetti Responsabili hanno presentato richiesta di ammissione agli incentivi del DM 6 luglio 2012a seguito dell’entrata in esercizio.

Le modalità di calcolo utilizzate per le valutazioni degli oneri indicati nel Contatore sono illustrate nel documento informativo Il Contatore degli oneri delle fonti rinnovabili.(riproduzione riservata)

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza.I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Io Accetto i cookies da questo sito.